Il futuro dei Casinò: Il croupier robot

Nell’immaginario collettivo il croupier dei casino online aams nuovi riveste, da sempre, la figura affascinante, coinvolgente ed a volte anche rassicurante che gestisce giocate, quattrini, pallina e difficilmente si potrà discostare da quest’ottica anche se la tecnologia sottopone qualcosa di avveniristico e mai considerato sin ora. Il croupier robot, però, è una certezza: ha una figura a clessidra, un modo imperturbabile ed un volto assai amichevole e risponde al nome di “Min”. Questo prototipo è prodotto da Paradise Entertainment, produttore e fornitore di macchine da gioco di Hong Kong e di roulette gratis online, ed è stato progettato per tagliare i costi del lavoro e per aprire nuovi orizzonti per gli operatori dei casinò. Il suo destino è già scritto e mentre ora funzionalmente distribuisce solo le carte… un domani potrebbe riconoscere i volti dei clienti e parlare più lingue: sembra impossibile ed imponderabile ma sarà certamente così!

Il cammino di “Min” partirà negli Stati Uniti, dove il costo del lavoro è assai superiore a quello dell’Asia e sopratutto dove in alcuni Stati è vietato lavorare come croupier… ma, naturalmente, alle macchine no. Si ignora il costo di questi robot, si sa solamente che è stato presentato lo scorso mese di novembre al Macao Gaming Show. Nel Nord America i giochi automatizzati da tavolo sono in forte espansione ed il croupier robot può aiutare gli operatori a ridurre l’esposizione sui giochi a bassa denominazione e durante i periodi di calo. C’è anche un risvolto psicologico nell’inserire il croupier robot, quello di evitare ai clienti meno esperti brutte figure “in caso di pessime partite”!