Gioco d’azzardo illegale: Rafforziamo le leggi

Sembrerebbe acclarato che non si riesca, da parte dello Stato, a debellare la rete illegale di casino online con slot machine che “infesta” e prolifica sul nostro territorio e che minaccia sempre di più l’attività del gioco lecito mettendo gli operatori ed i concessionari in condizione di non poter esercitare “come si vorrebbe” le relative imprese nelle quali hanno profumatamente investito. Sembrerebbe che lo Stato, nonostante gli sforzi profusi a mezzo delle Forze dell’Ordine, non riesca a porre un fine all’esistenza ed all’espandersi dei fenomeni illeciti che gravitano attorno alle sale da gioco, e sembrerebbe che questo si possa imputare alla sterilità del sistema di repressione che oggi vige nei confronti della malavita. Sembrerebbe, quindi, che ai giorni nostri sia sempre più necessario essere coscienti di come questi fenomeni illeciti “stazionino” nel settore dei giochi e, sopratutto, sembrerebbe indispensabile, e non più procrastinabile, fare delle serie riflessioni per poter agire di conseguenza.

Chi si occupa da un punto di vista legale del mondo del gioco d’azzardo lecito sente assolutamente l’esigenza di razionalizzare un testo unico di raccordo ed anche di esaminare un contesto normativo caratterizzato da una serie di norme che si sovrappongono e che sono, anzi, addirittura identiche. Si sente la necessità di un intervento da parte del Legislatore mirato a creare questo unico testo per la raccolta delle norme, ma serve anche un intervento di inasprimento delle pene per il reato di raccolta abusiva di gioco, posto che si è rilevata più volte la “connivenza” tra questo tipo di attività illecita e la criminalità organizzata.